Formazione permanente: ABIO Verona incontra “La stanza delle genti”

ABIO Verona da sempre molta importanza alla formazione continua dei propri volontari attivi.

Attraverso questi momenti è possibile approfondire, con l’aiuto di professionisti del settore, i temi a noi cari, ed avere risposte e/o supporto per la nostra esperienza in reparto.

E’ evidente che da qualche anno la popolazione che frequenta le pediatrie è cambiata: non ci sono solo simpatici bambini italiani, magari residenti nella stessa città dell’ospedale in cui sono ricoverati, ma anche tanti bambini, e famiglie, che arrivano da altri stati, spesso anche altri continenti, con un bagaglio di esperienze e di vita completamente diverse dalle nostre.

E’ fondamentale, per entrare in relazione con loro, conoscere usi e costumi, conoscere abitudini.

A questo è servito l’incontro di ieri sera con “La stanza delle genti“. Abbiamo esplorato India, Marocco, Ghana, entrando in punta di piedi in nuove realtà e portando a casa una maggiore consapevolezza che siamo tutti cittadini del mondo o che ognuno di noi è una vita, e che nell’intreccio di relazioni siamo anche un intreccio di vite.

Nessuno è superiore o inferiore all’altro, ma possiamo accoglierci vicendevolmente l’uno con l’altro.

Collage della serata